Iran: 14 aprile commemorazione del poeta Attar a Neyshabur

2bf7a1fc5d612b0e574a9212e40cf8eb_L
Attar Nishabouri era un poeta nato a Neishabour nell’era della dinastia Selgiuchide ed una delle più grandi figure mistiche-letterarie in Iran

NEYSHABUR – Il 14 aprile i letterati e studiosi iraniani si riuniranno al mausoleo di Farid al-Din ‘Attar, un mistico e poeta persiano, a Neyshabur, nella regione Khorasan Razavi, per commemmorare la Giornata Nazionale di Attar.

Attar è uno dei più famosi poeti mistici iraniani. Le sue opere furono d’ispirazione per Jalāl al-Dīn Rūmī e per molti altri poeti mistici.

Fu uno degli autori più prolifici della letteratura persiana. Scrisse più di un centinaio di opere di varia lunghezza. Solo una trentina delle sue opere è giunta fino ai giorni nostri.

La sua opera più conosciuta è tuttavia il Manṭiq al-ṭayr (Il Verbo degli uccelli). Oltre opere importanti sono l’Asrār-Nāme (Il libro dei segreti), il Musibat-name (Libro delle avversità) e la Tadhkirat al-Awliyāʾ, (Memoriale degli Intimi di Allāh che contiene le biografie di molti maestri sufi e di uomini santi); compose inoltre un ampio Canzoniere (divan) formato da ghazal e quartine. In generale, la maggior parte dei suoi libri è alla portata di tutti e relativamente facile da leggere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...